Guida pratica all'uso di GnuPG nella posta elettronica

Da Linux User Group Scandiano.
Crystal kedit.png
Questa pagina ha bisogno di aiuto.

Questa sezione è soltanto un abbozzo e necessita di essere sviluppata. Se vuoi contribuire allo sviluppo di questa sezione clicca sul pulsante modifica e inserisci i tuoi contenuti.

Introduzione

GnuPG sta per GNU Privacy Guard ed è lo strumento GNU per comunicare e immagazzinare dati in modo sicuro. Può essere usato per cifrare dati e per creare firme digitali. Include funzioni avanzate per la gestione delle chiavi e rispetta lo standard internet OpenPGP, descritto nella RFC 2440[1].

GnuPG può essere implementato in modo efficace nel proprio client di posta elettronica e permette di firmare e/o crittografare i propri messaggi e inviare messaggi.

Questa pagina è una guida pratica che permette di rendere funzionante il proprio client email con GnuPG. Esistono diverse estensioni (es. Enigmail per Thunderbird/Icedove) che permettono di gestire questa procedura in modo estremamente semplice dalla generazione delle proprie chiavi personali alla gestione delle chiavi pubbliche. In questa pagina potrai trovare entrambe le procedure e scegliere quella che più si adatta alle tue capacità o esigenze.

Prerequisito fondamentale per questa guida è avere installato il pacchetto gnupg e una estensione per gestire firma e crittografia sul proprio client come ad esempio il pacchetto enigmail.

Fare tutto con Enigmail

Gestire le proprie chiavi

Generare una coppia di chiavi

Per generare una coppia di chiavi personali è possibile utilizzare il comando seguente

gpg --gen-key

GnuPG ti farà alcune domande relative alle caratteristiche che dovranno avere le tue chiavi. Se vuoi avere maggiori informazioni sulle domande che ti vengono poste consulta la documentazione ufficiale di GnuPG.

Riferimenti

  1. Dalle FAQ di GnuPG