Il Comune di Scandiano adotta Standard Aperti

Da Linux User Group Scandiano.
Nodoc.png
Il 27/11/2010 il Linux User Group Scandiano ha consegnato alla propria amministrazione comunale una lettera, redatta con la supervisione del Gruppo Italiano della FSFE nella quale si chiede di abbandonare la diffusione di file su formati proprietari all’interno del loro sito web, a favore di formati aperti.

La richiesta inviata dal LUG è stata accolta senza riserve dall’amministrazione comunale la quale si è impegnata, a partire da gennaio 2011, a distribuire i nuovi documenti utilizzando lo standard PDF e a prevedere una conversione dell’archivio della propria documentazione in un prossimo futuro.

La facilità con la quale stiamo raccogliendo importanti risultati come quello ottenuto nel Comune di Scandiano, o come quelli che stiamo rapidamente portando a casa con la campagna PDFreaders in tutta Europa, mi entusiasmano moltissimo e mi fanno pensare che con un po’ di impegno e di tenacia i sostenitori del Software Libero possono seriamente rendere il nostro paese un po’ più libero, almeno per quanto riguarda l’informatica.